Si è conclusa l’asta per il 5G, lo Stato è il vincitore assoluto: incassi per 6,5 miliardi

E’ definitivamente terminata, al Ministero dello sviluppo economico, l’asta per l’assegnazione delle frequenze 5G agli operatori telefonici. Il vincitore assoluto è senza dubbio lo Stato che da questa operazione ha incassato 6 miliardi e mezzo di euro.

La gara era iniziata il 13 settembre. Le procedure hanno portato ad una competizione vivace, conclusasi in 14 giornate di miglioramenti competitivi e con 171 tornate. L’introito raggiunto ha superato del 164% il valore delle offerte iniziali e del 130,5% la base d’asta.

L’ammontare totale delle offerte – fa sapere il Mise –  per le bande messe a gara ha raggiunto i 6.550.422.258,00 euro, superando di oltre 4 miliardi l’introito minimo fissato nella Legge di Bilancio. In particolare:

  • i lotti per la banda 700 MHz FDD hanno raggiunto la quota di 2.039.909.188,00 euro;
  • i lotti per la banda 3700 MHz hanno raggiunto quota pari a 4.346.820.000,00 euro;
  • i lotti per la banda 26 GHz hanno raggiunto la quota di 163.693.070,00 euro.

Nessuna offerta è stata fatta per i lotti 700 MHz SDL, pertanto i soggetti che ne abbiano manifestato l’interesse potranno partecipare alla fase di gara successiva, secondo le procedure previste dal disciplinare di gara per frequenze non aggiudicate, che si svolgerà a partire da venerdì 5 ottobre.

FREQUENZA 700 MHZ Il lotto riservato ai nuovi entranti di 10 MHz in banda 700 MHz FDD è stato aggiudicato da Iliad Italia S.p.A. per 676 milioni, mentre Vodafone si è aggiudicato 2 lotti generici in banda 700 MHz FDD, per un totale di 10 MHz alla cifra complessiva di 683 milioni. I restanti 2 lotti generici in banda 700 MHz FDD, per un totale di 10 MHz, sono stati aggiudicati da Tim per un importo di 680 milioni.

FREQUENZA 26 GHZ I 5 lotti in banda 26 GHz sono stati aggiudicati 1 per ogni società: in particolare Tim si è aggiudicata un lotto per 33 milioni, Iliad  si è aggiudicata un lotto per 32 milioni, Fastweb  si è aggiudicata un lotto per 32 milioni, Wind 3 si è aggiudicata un lotto per 32 milioni e Vodafone si è aggiudicata un lotto per 32 milioni.

FREQUENZA 3.600 MHZ La fase dei miglioramenti competitivi ha visto una vivace competizione da parte delle società partecipanti in particolare sulla banda 3700 MHz. A valle di tale competizione la società TIM si è aggiudicata il lotto specifico (C1) di 80 MHz per 1,69 miliardi, la società Vodafone  si è aggiudicata il lotto generico di 80 MHz per 1,68 miliardi, la società Wind 3 S.p.A. si è aggiudicata un lotto generico di 20 MHz per 483 milioni e Iliad si è aggiudicata il secondo lotto generico di 20 MHz per 483 milioni.

Ecco le offerte vincenti, in dettaglio:

___________________________

Ti consigliamo:  
Condividi questo articolo
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore dell'articolo: Francesco Previti

29 anni, giornalista, laureato in Comunicazione, con la passione per la tecnologia. Amo il cibo, la natura e la fotografia. 📷Seguimi sul mio profilo Instagram > 📹 Mi trovi anche su Youtube >