Benedetto Levi: ecco le prossime mosse di Iliad

Prima intervista televisiva per Benedetto Levi, il giovane amministratore delegato di Iliad che ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni all’emittente tv Class CNBC.

Levi ha parlato del successo di Iliad che è riuscita a raggiungere 2 milioni di clienti in soli 100 giorni “grazie al passaparola dei primi clienti e agli aumenti degli altri gestori.

L’arrivo dell’operatore francese ha comportato una diminuzione generale dei prezzi di telefonia mobile di circa il 20% anche se – ha puntualizzato Levi – quelli che i clienti vedono sono prezzi da vetrina, perchè gli altri gestori poi applicano servizi e costi aggiuntivi”.

Per l’amministratore di Iliad il potenziale di crescita è ancora alto. “Prima del nostro arrivo, i tre principali operatori si spartivano i clienti. Noi abbiamo smosso il mercato e si può ancora fare molto”.

Nessuna novità concreta in merito alla copertura che Levi assicura “è in continua espansione. Al momento del lancio avevamo già una copertura estesa su quasi tutto il territorio grazie agli accordi con operatori partner. Ma abbiamo 12 uffici che lavorano da Nord a Sud per migliorare sempre di più la copertura su tutto il territorio”.

Sul 5G Levi ha dichiarato: “abbiamo acquisito diverse frequenze che ci consentiranno di avere una copertura sia all’interno delle abitazioni, che fuori”.

Sulle future tariffe di Iliad e sulla sostenibilità dei pacchetti low cost nel lungo periodo, Levi ha affermato: “sveleremo le nuove tariffe a tempo debito. Ma vi assicuro che saranno sempre semplici e trasparenti.” Poi assicura: non cambieremo mai il prezzo delle tariffe già sottoscritte dai nostri clienti.

VIDEO DELL’INTERVISTA 

___________________________

Ti consigliamo:  
Condividi questo articolo
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore dell'articolo: Francesco Previti

29 anni, giornalista, laureato in Comunicazione, con la passione per la tecnologia. Amo il cibo, la natura e la fotografia. 📷Seguimi sul mio profilo Instagram > 📹 Mi trovi anche su Youtube >