Quali saranno gli smartphone 5G che saranno lanciati nel 2019

📣 Iscriviti al nostro canale Telegram per ricevere news e offerte! >

 

Il 2019 è l’anno del debutto in Italia della nuova tecnologia 5G: una rivoluzione che non riguarderà solo gli smartphone ma anche numerosi dispositivi “intelligenti”.

Grazie al 5G sarà possibile fare tantissime cose fino ad ora inimmaginabili: oltre a navigare più veloci su internet e ad avere un tempo di risposta immediato, la nuova tecnologia potrà essere implementata su centinaia di prodotti che utilizziamo nella vita quotidiana e nel lavoro. Il 5G servirà in sostanza a controllare tutto a distanza.

Potrà essere implementato sulle auto, negli ospedali, nelle città che diventeranno smart, nei cantieri, per la realtà aumentata e nell’agricoltura.

Ma quali saranno i primi telefoni compatibili con la nuova tecnologia? Sicuramente i primi terminali saranno Android considerato che c’è già il processore di Qualcomm, lo Snapdragon 855, che è l’unico al mondo al momento che supporta la connessione super veloce di ultima generazione.

Mentre per Apple probabilmente, salvo sorprese, bisognerà aspettare il 2020.

Motorola ha già presentato una versione sperimentale di un telefono 5G. E’ il Moto Z3 che grazie ad un modulo aggiuntivo consentirà di connettersi alla rete di ultima generazione.

Uno dei telefoni a supportare il 5G dovrebbe essere il nuovo top di gamma di Samsung, Galaxy S10, con una variante 5G che dovrebbe essere presentato a marzo.

A maggio invece sarà la volta di Oneplus. In campo c’è anche Xiaomi che ha annunciato che il suo primo telefono 5G sarà il Mi Mix 3 che è stato già presentato qualche mese fa. La variante 5G sarà presentata ufficialmente in Cina nei primi mesi del 2019 e sarà disponibile entro l’anno anche in Europa.

LG ha già confermato che nella prima metà del 2019 lancerà il suo primo smartphone in 5G.

Huawei ha già detto che prima di giugno 2019 lancerà il primo smartphone in 5G. L’azienda cinese infatti ha già presentato il proprio Kirin 5G, il processore utile all’implemento del 5G sugli smartphone Huawei.

E mentre i produttori di smartphone si preparano al lancio dei loro modelli, gli operatori telefonici si preparano a creare la rete 5G: nel 2019 è prevista l’accensione in alcune città ma nella sola frequenza da 3,6 Ghz, una frequenza debole che necessita di numerose antenne per essere implementata.

Quindi nel 2019 anche se ci saranno i primi telefoni compatibili, solo in pochi potranno connettersi al 5G. La svolta invece sarà probabilmente dal 2020 e ancor di più nel 2022 quando saranno disponibili tutte le frequenze e dunque si potrà coprire l’intero territorio nazionale.

Condividi questo articolo
  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Autore dell'articolo: Francesco Previti

29 anni, giornalista, laureato in Comunicazione, con la passione per la tecnologia. Amo il cibo, la natura e la fotografia. 📷Seguimi sul mio profilo Instagram > 📹 Mi trovi anche su Youtube >