Wind Tre, ecco le città coperte con la nuova “Super Rete 4.5G”

Adesso c’è un nome commerciale per identificare la nuova rete unica di Wind Tre. Si chiama infatti “Super Rete 4.5G” la nuova infrastruttura per la telefonia mobile che Wind e Tre stanno realizzando in tutta Italia.

Il nome è comparso sul sito ufficiale del gruppo. La nuova rete unica per entrambi gli operatori è in fase di espansione su tutta la penisola con interventi che procedono a ritmo serrato.

Si tratta infatti di realizzare una infrastruttura completamente nuova che farà dimenticare disagi e disservizi della vecchia rete. Nuove antenne, nuovo hardware e in molti casi, siti collegati direttamente in fibra ottica sostituiranno totalmente gli impianti esistenti. Con la novità che i clienti Wind e Tre viaggeranno sulla stessa identica rete con velocità mai raggiunte fino ad ora. Mentre le vecchie reti, saranno contestualmente spente.

Con la “Super Rete 4.5G” viene abilitata praticamente ovunque infatti la carrier aggregration, ovvero la possibilità di aggregare diverse bande LTE per ottenere il 4G+ e il 4.5G. Di base, viene abilitato inizialmente il 4G+ con l’aggregazione della banda a 800 Mhz (detta anche B20, che garantisce copertura a lungo raggio e penetrazione anche negli ambienti esterni) e la banda a 1800 Mhz (detta anche B3, frequenza prima utilizzata da Tre che consente di ottenere velocità più elevate rispetto alla sola B20).

Ma stando a numerose segnalazioni che arrivano da tutta Italia, Wind Tre sta attivando in numerose zone anche le frequenze B1 e B7 (rispettivamente a 2100 Mhz e 2600 Mhz) che servono nella maggior parte dei casi a coprire le aree all’aperto con una velocità superiore.

Aggregando, dove presenti, tutte le bande utilizzate da Wind Tre, si può ottenere a livello teorico, una velocità che raggiunge il gigabit per secondo. Per ottenere ciò, è necessario avere un telefono che supporti l’aggregazione di tutte le bande contemporaneamente. La velocità dipende poi dal livello di copertura, dal traffico in rete e da altri fattori.

Dove già presente la Super rete 4.5G di Wind Tre garantisce una velocità di navigazione su internet incrementata del 250%, una copertura capillare sul territorio e una migliore qualità della chiamate.

In base ai rilievi indipendenti effettuati da P3 nel Novembre 2018, la rete unica Wind Tre è risultata la migliore di Rimini e provincia. I test svolti hanno misurato qualità del servizio voce, dati e user experience.

A che punto sono i lavori per la nuova rete unica? Wind Tre si è affidata a due partners per realizzare la nuova infrastruttura: Zte ed Ericsson che stanno lavorando incessantemente per completare la rete entro la fine del 2019, al massimo entro i primi mesi del 2020.

Le città già ufficializzate da Wind Tre con la rete unica sono le seguenti: Biella, Novara, Monza e Brianza, Vercelli, Milano, Asti, Alessandria, Trieste, Modena, Bologna, Prato, Rimini, Ascoli Piceno, Terni, Teramo, Bari, Cosenza, Crotone, Vibo Valentia, Agrigento, Medio Campidano e Carbonia Iglesias.

Secondo le segnalazioni di alcuni utenti, la rete unica è in fase di accensione anche nelle province di Trapani, Palermo, Catania, Ragusa, Arezzo, Napoli, Foggia, Genova, Pavia, Ferrara, Forlì, Lucca, Potenza, Lecce, Aosta, Ancona, Roma.

I lavori durano diversi mesi e nella fase iniziale potrebbero esserci momentanei disservizi. Non è noto se tutte le province saranno abilitate alla rete 4.5G (fino a 1 Giga al secondo) ma tutti gli impianti saranno comunque abilitati al 4G+.

A beneficiare della Super Rete 4.5G saranno oltre ai clienti dei brand Wind e Tre, anche gli utenti Iliad. L’operatore francese infatti fino a questo momento non ha acceso le sue antenne e continua ad appoggiarsi sulla vecchia rete Wind e sulla nuova rete unica Wind Tre (non si appoggia invece alla vecchia rete Tre).

Non appena Iliad accederà le sue antenne in una determinata zona, in base agli accordi, dovrebbe disattivare contemporaneamente il ran sharing su Wind Tre.

📣 Iscriviti al nostro canale Telegram per ricevere news e offerte! >

 
Condividi questo articolo
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Francesco Previti

29 anni, giornalista, laureato in Comunicazione, con la passione per la tecnologia. Amo il cibo, la natura e la fotografia. 📷Seguimi sul mio profilo Instagram > 📹 Mi trovi anche su Youtube >

x Close

Like Us On Facebook