iliad 4g 5g

Iliad punta tutto sulla rete 4G e 5G. Sono alcuni degli argomenti affrontati oggi dall’amministratore delegato di Iliad Benedetto Levi in audizione alla Commissione telecomunicazioni della Camera dei Deputati.

Loading...
Iliad, investimenti per rete 4G e 5G

Gli investimenti di Iliad, ha affermato Levi, in questo momento sono tutti concentrati sulla realizzazione della rete proprietaria “per diventare un operatore mobile indipendente nel più breve tempo possibile”.

Sulla rete “abbiamo già investito due miliardi, più 1,2 miliardi per ottenere le licenze 5G in modo da essere un attore a lungo termine su questa tecnologia”.

L’Amministratore ha spiegato che sono stati acquisiti numerosi siti da Wind Tre e che sono stati siglati accordi con alcune società che gestiscono le torri di telecomunicazione in tutta Italia per sviluppare la propria rete in 3G, 4G e 5G.

Ma per l’operatore francese sembrano esserci difficoltà in alcuni casi ad installare le antenne perchè lo spazio elettromagnetico è già saturo della presenza degli altri competitors. Su questo punto Iliad ha proposto di innalzare il limite italiano fissato a 6 V/Metro, trovando un compromesso per mantenerlo comunque al di sotto della soglia europea.

Levi ha anche parlato delle Simbox, gli apparecchi presenti nei centri commerciali tramite i quali è possibile ottenere le sim Iliad in modo totalmente automatizzato, assicurando sulla sicurezza, più volte messa in discussione nei mesi scorsi.

Loading...

“Lanceremo presto – ha detto inoltre Levi – un progetto per assumere giovani formati che frequentano gli Istituti Tecnici.”

Iliad infine ha escluso per il momento un ingresso nel mercato della telefonia fissa.

Ecco il video integrale:

Se sei interessato alla telefonia, segui 5Gnews sulla pagina Facebook e sul canale Telegram.

Give a Comment