Open Signal ha pubblicato la periodica analisi sullo stato della diffusione e della qualità della rete 4G. L’indagine ha riguardato Tim, Vodafone, Wind, 3 Ita e Iliad.

E’ una rete in costante evoluzione quella fotografata dall’analisi di Open Signal, l’applicazione per smartphone che ha rilevato lo stato di salute della tecnologia mobile in Italia. Rispetto alle precedenti analisi infatti, sembra stia cambiando l’equilibrio di potere tra le varie compagnie telefoniche.

Loading...

Tuttavia, TIM e Vodafone possono ancora rivendicare la parte del leone e gli altri tre operatori, Wind, 3 Ita e Iliad, rimangono a una certa distanza dai leader in molte delle misure.

Su un totale 930 milioni di misurazioni effettuate dagli utenti tramite l’app di Open Signal, legate ai test effettuati da oltre 467mila dispositivi tra il 1 luglio e il 28 settembre 2019, risulta che TIM ha ottenuto i migliori risultati sia in download (24,1 Mbps) che in upload (7,6 Mbps). Fanno bene anche Vodafone e Wind rispettivamente in download e upload.

Sorpresa da Wind che batte tutti in upload e si colloca inoltre al secondo posto per disponibilità della rete 4G in Italia. Per quanto riguarda la latenza, promosse Tim e Vodafone, mentre sono stati rilevati ping più elevati per Wind Tre e Iliad.

Mentre questo rapporto offre un’istantanea dell’attuale situazione dell’esperienza della rete mobile italiana, potrebbero arrivare cambiamenti nel mercato nel prossimo anno. Wind Tre dovrebbe completare la fusione dei suoi marchi , 3 Italia e Wind, all’inizio del 2020 – ma poiché i due operatori continuano a commercializzare servizi separatamente, Open Signal ha continuato a trattarli come due singoli operatori in questo rapporto. Nel frattempo, il 5G è stato lanciato in Italia e l’esperienza dell’utente sta lentamente migliorando , anche se l’adozione precoce sembra essere più lenta rispetto ad altri mercati. Ma possiamo aspettarci ulteriori interruzioni in questo nascente mercato, dal momento che il provider di rete fissa FastWeb ha confermato i piani per il lancio di una rete 5G insieme ai quattro operatori consolidati.

Disponibilità della rete 4G

Rilevati grandi miglioramenti nella disponibilità del 4G in Italia, ma non dai due leader storici.  Vodafone ha mantenuto il primo posto, ma i suoi utenti non hanno visto un aumento significativo della loro esperienza – ed è stata la stessa storia per i nostri utenti su TIM. Il maggior aumento della disponibilità di 4G è stato visto dagli utenti di 3 Italia, che hanno visto il loro punteggio saltare di oltre 10 punti percentuali, mentre il punteggio di Wind è aumentato di oltre 9 punti, consentendo a Wind di saltare dal terzo posto al secondo posto e spingere TIM in terzo. Anche Iliad al quarto posto ha registrato un aumento di 5 punti percentuali.

Esperienza video

TIM ha mantenuto il primato di Video Experience, ma questo è stato il risultato di una caduta del punteggio di Vodafone al secondo posto, piuttosto che di un aumento del vincitore. In effetti, sia i punteggi di TIM che quelli di Vodafone sono diminuiti negli ultimi sei mesi: il primo è inferiore a 1 punto (su 100), ma il secondo è vicino a 3 punti. Nonostante queste cadute, gli utenti su entrambe le reti hanno mantenuto il punteggio di esperienza video molto buono (65-75), il che significa tempi di caricamento generalmente rapidi.

Esperienza vocale

Un paio di mesi fa, Opensignal ha lanciato la nuova app Experience Voice , che misura la qualità dell’esperienza dei consumatori per servizi vocali over-the-top (OTT) utilizzando app come WhatsApp, Skype e Facebook Messenger su reti mobili. In modo simile all’esperienza video, classifica gli operatori su una scala da 0 a 100 utilizzando un modello di punteggio di opinione medio (MOS) derivato da un approccio basato sull’Unione internazionale delle telecomunicazioni (ITU) per quantificare la qualità generale delle chiamate vocali, tenendo conto di un numero di fattori tra cui latenza e perdita di pacchetti. In questo rapporto, TIM e Vodafone hanno visto la migliore esperienza di app vocale, conquistando il premio con punteggi vicini a 79 (su 100). Tuttavia, gli altri operatori italiani non erano molto indietro rispetto ai leader, con tutti e cinque i punteggi degli operatori che si trovavano a soli 4 punti l’uno dall’altro. Tutti gli utenti hanno visto punteggi nella valutazione accettabile (74-80) per Voice App Experience, il che significa che la maggior parte degli utenti è generalmente in grado di comprendere senza ripetizione, ma ci possono essere sensibili alterazioni della qualità della chiamata, come brevi periodi di clic o distorsione o volume insufficientemente alto. Guardando i punteggi dell’esperienza vocale solo 4G, gli utenti sulle reti 4G di TIM, Vodafone e Wind hanno valutato Buono (80-87), il che significa suoni di clic molto occasionali, calo di volume e distorsione, ma soprattutto un’esperienza chiara e soddisfacente.

Loading...

Velocità di download

In questo rapporto sono stati riscontrati alcuni miglioramenti dai tre operatori più piccoli in Italia. Gli utenti di 3 Italia, Iliad e Wind hanno visto tutti notevoli aumenti delle loro velocità, mentre i punteggi di TIM e Vodafone sono effettivamente diminuiti dall’ultimo rapporto . In effetti, il calo di 1,5 Mbps di TIM ha permesso a Vodafone di recuperare terreno, e i due operatori hanno ora attinto al premio Download Speed ​​Experience.

Gli utenti Wind hanno visto il più grande aumento di oltre 6 Mbps (vicino al 40%) nei loro punteggi di Speed ​​Speed ​​Experience – ma sia 3 Italia che Iliad hanno visto i loro punteggi migliorare di oltre 3 Mbps. Questi aumenti, insieme alle diminuzioni dei punteggi TIM e Vodafone, hanno fatto sì che il divario tra l’operatore più veloce e più lento in Italia si sia quasi dimezzato in sei mesi – da oltre 10 Mbps nel nostro ultimo report a solo 5,6 Mbps nei nostri ultimi dati.

L’analisi mostra che la crescita di Download Speed ​​Experience per gli utenti TIM e Vodafone è cresciuta. Il picco rilevato è di 25 Mbps, ben al di sotto dei punteggi di 30 Mbps e oltre che ora vediamo regolarmente in altri mercati europei. L’Italia si è classificata come uno dei paesi più lenti del continente nel nostro recente rapporto sullo stato globale dell’esperienza della rete mobile – dietro molti mercati probabilmente meno sviluppati tra cui Serbia e Albania. Tuttavia, gli sulle reti di 3 Italia, Iliad e Wind continuano a registrare un’impressionante crescita dei loro punteggi, il che significa che la velocità di download degli operatori italiani sta aumentando.

Esperienza di latenza

TIM si è aggiudicato il premio Latency Experience, poiché gli utenti hanno visto un miglioramento di circa 1,6 millisecondi nel tempo di risposta della rete. Ma i nostri utenti di Vodafone hanno visto un miglioramento di quasi 4 ms nella loro esperienza di latenza – e ora c’è meno di un millisecondo tra i punteggi dei due operatori. I punteggi di Latency Experience di TIM e Vodafone rimangono oltre 15 ms più veloci di quelli dei loro rivali, poiché i clienti 3 Italia hanno visto il loro punteggio peggiorato di oltre 5ms, mentre il punteggio di Iliad era stagnante e rimane quasi il doppio di quello dei leader. Tuttavia, Wind migliora l’esperienza degli utenti di quasi 3ms.

Link all’analisi completa di Open Signal


Se sei interessato alla telefonia, segui 5Gnews sulla pagina Facebook e sul canale Telegram.

Give a Comment