Volete attivare l’offerta Iliad a 6,99 euro con 40 giga? Ecco come fare.

Loading...

E’ ancora possibile attivare l’offerta Iliad a 6,99 euro al mese. Si tratta della seconda offerta lanciata dall’operatore francese arrivato a maggio 2018 in Italia. Per molti può essere utile sapere come attivare la precedente tariffa poiché magari preferiscono avere meno giga di navigazione e pagare qualcosa in meno. In effetti questa tariffa è un tantino nascosta sul sito ufficiale dell’operatore.

L’offerta Iliad 6,99 euro prevede minuti illimitati verso tutti, sms illimitati verso tutti, 40 giga di navigazione in Italia e 3gb in Unione Europea. Oltre ad avere chiamate illimitate più di 60 destinazioni, verso fissi in Europa e fissi e mobili in USA, Canada). Il tutto a 6,99 euro al mese che comprende anche i vari servizi base come mi richiami, hotspot e segreteria.

Come attivare l’offerta Iliad 6,99 euro al mese

offerta iliad 6,99

La tariffa a 6,99 euro al mese è ancora presente sul sito ufficiale di Iliad. Per trovarla, basta andare sulla pagina dell’offerta Iliad 7,99 euro e scrollare alla fine di questa. In fondo alla pagina troverete il seguente link: “Scopri l’offerta precedente“. Cliccando potrete visionare l’offerta e sottoscriverla.

La nuova offerta Iliad a 7,99 euro

Loading...

L’offerta che Iliad maggiormente pubblicizza tramite i suoi canali e i mezzi di comunicazione, è invece quella a 7,99 euro al mese. L’unica differenza è il costo mensile maggiorato di 1 euro e la navigazione su internet con 50 giga anziché 40 (e 4 giga nell’Ue).

La copertura Iliad

Se state valutando di passare a Iliad dovete sapere che il gestore sta accedendo le sue antenne in varie parti d’Italia. Ad ottobre 2020 sono stati rilevati quasi 5.000 impianti funzionanti. Nel resto del territorio la copertura è garantita dall’operatore Wind Tre tramite un accordo che garantisce all’operazione francese il servizio “ran sharing” ovvero la condivisione della rete. Almeno fino a quando Iliad non avrà completato la sua copertura.

Se sei interessato alla telefonia, segui 5Gnews sulla pagina Facebook e sul canale Telegram.

Give a Comment