Iliad si avvicina al traguardo dei 2000 siti accesi.
iliad espansione

Continua senza sosta l’espansione della copertura Iliad. Anche a dicembre si è registrato un notevole passo avanti per l’accensione di centinaia di nuove antenne. Manca ormai davvero poco per raggiungere quota 2000 siti accesi. Rispetto alla nostra ultima rilevazione del due dicembre, quando Iliad aveva attivato 1508 siti, il numero è aumentato notevolmente di ben 388 nuove postazioni.

Loading...

Una velocità inaspettata considerando che le prime mille sono state accese nel giro di diversi mesi, in un tempo considerevolmente più lungo.

Soltanto all’inizio di novembre avevamo annunciato che era stata superata la soglia delle 1000 antenne e nel giro di poche settimane il gestore ha raddoppiato le accensioni. Le prime bts di Iliad iniziarono ad essere accese a marzo 2018, poi è stato un continuo crescendo di mese in mese. Ma il dato da rilevare è l’elevato l’espansione della copertura Iliad avvenuta a novembre e dicembre.

Espansione copertura Iliad: a dicembre +388 antenne accese

Secondo quanto rilevato da Lteitaly, ad oggi si registrano per l’esattezza 1896 impianti accesi sulla rete Iliad, con un balzo di 388 attivazioni in sole tre settimane. E’ molto probabile dunque che il gestore riesca a raggiungere i 2000 impianti in rete proprietaria accesi al 31 dicembre 2019.

Loading...

Come già detto in precedenti articoli, la copertura è al momento garantita soltanto in 4G. In particolare vengono accese le bande B3 e B7. Mentre per le altre bande e per la rete 2G e 3G e quindi per la parte voce, il servizio è garantito dal ran sharing su Wind Tre. Sopratutto nelle zone dove non c’è copertura Iliad.

La Copertura Iliad arriva in Sardegna e in Trentino Alto Adige

Tra le ultime accensioni, si rilevano oltre 30 antenne nell’hinterland di Cagliari in Sardegna e le prime attivazioni in Trentino Alto Adige.

Give a Comment