Rubavano le batteria alle antenne di telefonia, 11 arresti

antenne telefonia

Anche le antenne di telefonia erano finite nel mirino. Undici persone sono state arrestate dai carabinieri in provincia di Palermo per furto. Tra le accuse contestate anche quella di aver rubato le batterie alle antenne dei gestori telefonici. L’indagine, che è durata un anno e mezzo, è stata avviata dopo l’intensificarsi dei furti di rame, di autovetture e in abitazioni rurali. Sono stati accertati 5 diversi episodi di furti di cavi di rame, per un complessivo di circa 300 kg, ai danni delle infrastrutture Enel per la rete di distribuzione dell’energia elettrica e, in caso, anche presso un cimitero comunale, 21 furti di batterie (in totale oltre 200 dispositivi) presso i ponti ripetitori di proprietà delle società Vodafone, Wind Tre e anche Leonardo Company. I fatti si sono verificati tra Partinico e Camporeale.

Fonte

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
x Close

Like Us On Facebook