Arriva la Fibra Poste, raggiunto accordo con Tim

Poste raggiunge un accordo con Tim: a breve la commercializzazione delle offerte in fibra ottica
poste fibra

Poste italiane offrirà prossimamente anche la fibra ottica. Attraverso la controllata PostePay, proprietaria del marchio Postemobile, l’azienda annuncia la firma di un accordo con TIM che permetterà di portare ai privati e alle aziende soluzioni avanzate di connettività Internet.

Grazie a questo accordo – si legge in un comunicato congiunto – Poste Italiane fornirà al Paese servizi in fibra ottica mediante tecnologie a banda ultralarga, coniugando la capillarità della rete degli uffici postali con la diffusione della rete TIM su tutto il territorio nazionale.    

L’iniziativa si colloca nel quadro della strategia di consolidamento dei servizi di telefonia fissa da parte di PostePay e punta ad ampliare la gamma di offerte rivolte al mercato consumer e business, con nuovi servizi ultrabroadband in fibra ottica, con l’obiettivo di ridurre sempre di più il digital divide tra le diverse aree del Paese.

L’accordo con TIM rafforza inoltre la capacità del Gruppo di rispondere in maniera sempre più efficace alle diverse esigenze dei clienti confermando il ruolo centrale di Poste Italiane nel processo di digitalizzazione e di sviluppo economico.

Non si conoscono attualmente i dettagli dell’accordo ma probabilmente Poste offrirà in particolare connessioni in FTTC (Fiber to the cabinet) a 100 o 200 mega su rete Tim, che copre con tale tecnologia la maggior parte delle città e dei comuni italiani. Non si sa ancora se verrà offerta anche la connessione in FTTH (Fiber to the home) nelle aree in cui questa è disponibile.

A breve Poste dovrebbe presentare le sue offerte e i prezzi degli abbonamenti.

Non è l’unica novità in casa Poste Italiane: è di oggi anche la notizie che Poste mobile tornerà ad appoggiarsi sulla rete Vodafone traslocando da Wind Tre. Inoltre è stato raggiunto un accordo con Open Fiber per la vendita di abbonamenti “fibra fino a casa”.

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
x Close

Like Us On Facebook