Poste raggiunge accordo con Open Fiber per la fibra

poste open fiber

Poste Italiane venderà servizi in fibra di Open Fiber. L’azienda sembra voler rivoluzionare la sua presenza nel mercato della telefonia, sia fissa che mobile. In poche ore ha siglato infatti tre importanti accordi che sono destinati a fare un certo rumore nel mondo delle telecomunicazioni in Italia.

L’ultimo di questi accordi è quello raggiunto ieri sera con Open Fiber. Poste Italiane, attraverso la controllata PostePay S.p.A., ha annunciato infatti la firma di un’intesa con Open Fiber che permetterà di portare ai privati e alle aziende soluzioni avanzate di connettività Internet.

Poste dunque inizierà la commercializzazione dei servizi FTTH di Open Fiber, ovvero venderà abbonamenti internet basati sulla fibra ottica fino a casa, facendo così concorrenza ad altri importanti gestori come Wind Tre, Tiscali, Vodafone e Iliad. Anche quest’ultima ha annunciato di aver siglato recentemente un accordo con Open Fiber.


“Grazie a questo accordo Poste Italiane fornirà al Paese servizi in fibra ottica mediante tecnologie a banda ultralarga. L’iniziativa si colloca nel quadro della strategia di consolidamento dei servizi di telefonia fissa da parte di PostePay e punta ad ampliare la gamma di offerte rivolte al mercato consumer e business, con nuovi servizi ultrabroadband in fibra ottica, con l’obiettivo di ridurre sempre di più il digital divide tra le diverse aree del Paese.
L’ accordo con Open Fiber rafforza inoltre la capacità del Gruppo di rispondere in maniera sempre più efficace alle diverse esigenze dei clienti confermando il ruolo centrale di Poste Italiane nel processo di digitalizzazione e di sviluppo economico. L’intesa coniuga –inoltre – la capillarità della presenza di Poste sul territorio con l’elevata diffusione della infrastruttura in fibra ottica di Open Fiber.”

Comunicato Stampa Poste Italiane

Proprio ieri Poste aveva annunciato di aver siglato anche un analogo accordo con Tim tramite il quale venderà pure abbonamenti a banda larga. Sempre nelle scorse ore è stato raggiunto un accordo che riguarda invece la telefonia mobile, che tornerà a basarsi sulla rete Vodafone.

🔥 Dici addio alla linea fissa, naviga con questo router 4G

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Francesco Previti

29 anni, giornalista, laureato in Comunicazione, con la passione per la tecnologia. Amo il cibo, la natura e la fotografia. 📷Seguimi sul mio profilo Instagram > 📹 Mi trovi anche su Youtube >

x Close

Like Us On Facebook