Vodafone spegne per sempre il 3G entro gennaio: più risorse per il 5G

Vodafone inizia a spegnare la sua rete 3G. In arrivo oltre 1000 nuove antenne 4G per combattere il divario digitale.

vodafone 3g

Vodafone ha iniziato il progressivo spegnimento della sua rete 3G in tutta Italia. Un’operazione programmata dal gestore a partire da novembre 2020 che si concluderà già nei prossimi mesi. L’obiettivo è quello di liberare risorse per offrire una rete 4G più performante ma anche per fare spazio alla nuova rete 5G in via di espansione.

Abbiamo visto, sopratutto durante i duri mesi del lockdown, quanto è importante avere una connessione a banda larga di qualità. Vodafone sta dunque migliorando le prestazioni della sua rete iniziando a dismettere i suoi impianti 3G, riconvertendoli con le nuove tecnologie.

Il 3G Vodafone sarà spento definitivamente il 31 gennaio 2021. Entro questa data saranno accesi ben 1100 nuovi impianti in 4G che serviranno a colmare il digital divide in alcune zone. Utilizzando le frequenze e le risorse attualmente in uso con il 3G, Vodafone migliorerà così la sua Giga Network.

Per tutti i dispositivi e servizi in 2G e 4G la continuità di servizio sarà garantita senza nessun impatto rispetto alla situazione attuale. I dispositivi connessi attraverso tecnologia 3G e quindi non abilitati al 4G potranno continuare ad effettuare chiamate e inviare SMS, ma potrebbero riscontrare dei rallentamenti della navigazione Internet.

La rete Vodafone sarà quindi formata dalla componente 2G e da quella 4G per la maggior parte dei clienti. I clienti con uno smartphone compatibile potranno accedere anche alla rete 5G nelle zone dove è presente e con le offerte abilitate.

Vodafone mette a disposizione delle offerte speciali dedicate a tutti i clienti che intendono sostituire i propri telefoni non ancora abilitati al 4G o che non permettono di navigare su Internet durante le chiamate.

I clienti che risultano in possesso di un telefono non ancora abilitato al 4G (o che non consente di navigare alla velocità del 4G durante le chiamate) o una SIM con capacità inferiore a 128k riceveranno una comunicazione personale a partire dal 30 settembre 2020 con maggiori informazioni.

I clienti che utilizzano telefonini 3G potranno recarsi in un negozio Vodafone per sostituire il proprio smartphone con uno di nuova generazione a partire da 49,99 euro. In alternativa è possibile dare uno sguardo alle offerte Amazon.

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •