Tutto quello che c’è da sapere sul 5G Wind Tre: dalla copertura alle offerte disponibili

5g wind tre
5G Wind Tre – fonte foto windtre.it

Wind Tre sta lavorando per implementare il 5G sul territorio italiano. In questo articolo scopriremo come funziona, qual è la copertura offerta dal gestore nelle città e con quali offerte è possibile utilizzare la nuova rete 5G.

Copertura 5G Wind Tre

Loading...

Il 5G Wind Tre è stato lanciato a livello commerciale a novembre 2020 con la pubblicazione di una mappa di copertura nazionale con la nuova rete. Il gestore si è aggiudicato blocchi di frequenze sui 3700 Mhz e 26 Ghz, ma già da tempo afferma che tutta la sua rete, anzi Super Rete così come è stata denominata da Wind Tre, è “5G ready“.

Sul sito ufficiale dell’operatore, si legge che “Wind Tre ha realizzato importanti investimenti nel processo di consolidamento della rete, attraverso un network capillare e resiliente costituito da circa 20mila siti di trasmissione in tecnologia ‘5G-ready’.”

“Per incrementare la capacità e la velocità di trasmissione dati, inizialmente Wind Tre impiegherà una rete con architettura Non-Standalone (NSA), che permetterà di fare leva sulla tecnologia LTE e consentirà una graduale introduzione del 5G. In seguito, una volta completato il processo di standardizzazione delle tecnologie, la rete evolverà nell’ottica di supportare architetture Standalone (SA).”

 Il 5G di WindTre è già attivo su gran parte del territorio nazionale. Ciò è possibile grazie al DSS, acronimo di Dynamic Spectrum Sharing, ovvero una tecnologia che consente la condivisione dinamica dello spettro. Più semplicemente, il 5G viene reso disponibile quasi immediatamente utilizzando parte delle frequenze già utilizzate dal 4G. Questo consente di velocizzare i tempi di accensione e di ottenere una copertura più ampia. A discapito delle prestazioni che sono basate sul 4G.

In altre aree, viene invece utilizzata la banda N78 che una delle bande che a regime saranno impiegate massicciamente per il 5G. Questa prevede tempi di implementazione più lunghi ma prestazioni nettamente migliori.

In sintesi dunque, Wind Tre sta già utilizzando una parte della sua rete 4G per offrire il 5G che è già disponibile in alcune città italiane. L’implementazione massiccia avverrà nei prossimi mesi.

Al 15 novembre 2020, data dell’ultimo aggiornamento, il 5G Wind Tre è disponibile nelle seguenti aree:

•  capoluoghi e territori provinciali di: Arezzo,  Avellino, Belluno, Benevento, Bolzano, Brescia, Campobasso, Catania, Chieti,  Firenze, Foggia, Frosinone, Genova, Isernia, Lecco, Matera, Nuoro, Palermo, Perugia, Pesaro Urbino, Pordenone, Potenza, Sassari, Savona, Siena, Sondrio, Taranto, Torino, Trento, Treviso, Verona, Vicenza.

Loading...

•  capoluoghi di provincia di: Ancona, Forli’, Gorizia, Latina, Ravenna, Trapani.

Dal 23 novembre 2020 è inoltre disponibile una mappa interattiva per seguire l’espansione della rete 5G di WindTre.

Offerte 5G Wind Tre

L’operatore attualmente offre tre offerte su rete 5G.

La prima è Unlimited 5G che offre giga illimitati, minuti illimitati, 200 sms e chiamate internazionali a 29,99 euro al mese. La seconda offerta è Smart Pack Unlimited 5G con giga illimitati, minuti illimitati, 200 sms e uno smartphone incluso a partire da 29,99 euro al merse. La terza offerta è XLarge che offre 100 giga, minuti illimitati, 200 sms e chiamate verso l’estero a 16,99 euro al mese.

Il traffico su rete 4G e 5G è illimitato salvo uso contrario a buona fede e correttezza o per finalità diverse dall’uso personale secondo quanto previsto dalle Condizioni Generali di Contratto. Nello specifico, sul sito ufficiale di WindTre, nella pagina dedicata all’ottimizzazione della rete dati, si legge la seguente nota che riportiamo testualmente:

Per ottimizzare le risorse di rete a beneficio di tutti i propri clienti, WINDTRE si riserva di limitare temporaneamente al massimo a 640 Kbit/s la velocità della connessione di utenze che presentino modalità di utilizzo tali da pregiudicare le prestazioni della rete stessa. Ciò può accadere durante l’utilizzo di servizi che impiegano in maniera intensa le risorse di rete. La limitazione può essere attuata su tutta l’offerta dati e sarà applicata per 72 ore continuative (intera fascia oraria h 24, ossia 24 ore su 24 di tutti i giorni). Al termine delle 72 ore, la velocità di connessione della rete dati sarà automaticamente ripristinata alle condizioni preesistenti la modifica. La limitazione potrà successivamente essere applicata nuovamente in caso sussistano le medesime condizioni indicate. Solo per alcune offerte dati la limitazione sarà attuata fino ad un massimo di a 64 Kbit/s, in particolare in caso di sviluppo di volumi di traffico superiori a 2 GB, ogni 96 ore di utilizzo del servizio.

Una condizione da valutare attentamente per evitare in restrizioni durante l’utilizzo.

Se sei interessato alla telefonia, segui 5Gnews sulla pagina Facebook e sul canale Telegram.

Give a Comment