bonus internet

Bonus internet. pc e tablet al via. Sono già 16 milioni di euro i voucher prenotati dagli utenti. Si tratta dell’iniziativa del governo che consente di ottenere un bonus da 500 euro per acquistare un pc o un tablet e per ridurre il costo della connessione ad internet a banda larga.

Loading...

A circa una settimana dalla partenza ufficiale, sono già disponibili i primi dati della misura gestita da Infratel che andremo ad analizzare in questo articolo.

Bonus internet, pc e tablet: come fare domanda

L’iniziativa, come abbiamo riportato in precedenti articoli, consente di ottenere un voucher del valore complessivo di 500 euro. Una parte di questo importo viene utilizzato per scontare il canone mensile della connessione internet. Un’altra parte serve invece a scontare il costo per l’acquisto di pc e tablet resi disponibili dai vari operatori aderenti.

E’ importante ricordare che l’acquisto dei dispositivi è vincolato all’attivazione di un nuovo contratto di telefonia fissa oppure al passaggio ad una connessione più veloce. Per esempio se si ha una linea adsl e si richiede il passaggio ad una linea tecnologicamente più evoluta, come Fttc o Fibra ottica.

I requisiti per aderire sono due: Isee inferiore a 20.000 euro annui e non avere già attiva una connessione internet a casa. Oppure, come specificato sopra, avere una vecchia linea adsl e richiedere il passaggio ad una connessione più veloce.

Loading...

Al momento hanno già reso disponibili le loro offerte con il bonus internet gli operatori: Tim, Vodafone, WindTre e Tiscali. Qui trovi tutte le notizie e le offerte aggiornate. Altri lo faranno a breve.

Bonus internet, i primi dati

bonus internet

Secondo quanto fa sapere Infratel, dei 200 milioni stanziati dal governo, ne sono stati già richiesti – alla data del 18 novembre 2020 – circa 16 milioni dagli utenti. Nello specifico sono stati prenotati 15,9 milioni.

Si tratta dell’otto per cento del totale disponibile a livello nazionale. Le regioni che hanno fatto maggiore richiesta di voucher sono la Lombardia che ha prenotato già il 26% dei fondi disponibili. Segue il Piemonte con il 19%.

Se sei interessato alla telefonia, segui 5Gnews sulla pagina Facebook e sul canale Telegram.