Giga gratis per studiare, ecco l’offerta di WindTre.

giga gratis studenti windtre

Giga gratis studenti WindTre disponibili da oggi. Per gli alunni che seguono le lezioni con la didattica a distanza è possibile attivare l’offerta Edu Time.

Loading...

WindTre ha infatti risposto all’appello del governo per fornire soluzioni di connettività in questo difficile momento legato all’emergenza sanitaria. Oltre a WindTre, anche Tim e Vodafone hanno aderito all’iniziativa offrendo offerte specifiche con giga illimitati per utilizzare le app per lo studio senza erodere i contenuti della propria offerta.

Giga gratis studenti WindTre, ecco Edu Time

EDU Time è l’offerta che offre giga gratis studenti WindTre: sono inclusi infatti 50 giga per un mese da utilizzare in totale libertà, dal lunedì al sabato, dalle 8.00 alle 15.00. Al termine del mese, l’Offerta verrà disattivata automaticamente.

Edu Time viene attivata automaticamente senza costi aggiuntivi agli under 25 sottoscrivendo un’offerta mobile consumer Voce e Internet dal 23 Novembre 2020 al 17 Gennaio 2021.

Inoltre l’offerta sarà disponibile per tutti i clienti che attiveranno Young nello stesso periodo indicato, anche nel caso in cui gli studenti abbiano età compresa tra i 26 e i 30 anni (fino al giorno prima del compimento dei 31 anni).

L’attivazione viene confermata da un messaggio SMS.

Loading...

A differenza delle offerte proposte dagli altri operatori che offrono giga illimitati da utilizzare per alcune specifiche applicazioni dedicate allo studio e alla didattica a distanza, WindTre invece offre 50 giga al mese da utilizzare in qualunque applicazione in un particolare momento della giornata: dalle 8 alle 15. Ovvero il momento in cui gli studenti seguono le lezioni a distanza.

Attivando l’offerta Edu Time dunque, durante questa fascia oraria dedicata alla didattica a distanza non verranno consumati i giga inclusi nelle proprie offerte.

Al momento l’offerta è valida per un solo mese e si disattiva automaticamente.

Se sei interessato alla telefonia, segui 5Gnews sulla pagina Facebook e sul canale Telegram.