Gestione delle relazioni con i clienti (CRM) nel cloud

Un CRM basato sul cloud è una soluzione che permette di gestire le relazioni con i clienti e altri contatti commerciali in tempo reale, con un’interfaccia che funziona su qualsiasi dispositivo (browser desktop/mobile, tablet, cellulare).

Come descritto in questo interessante articolo di UniverseIT, questo tipo di software CRM è diventato più popolare e di successo negli ultimi anni grazie alla possibilità di mantenerlo interamente aggiornato in ogni momento ed evitando l’installazione di pesanti software client sul computer dell’utente.

Il cloud delle applicazioni mobile ai crm

Il cloud è un pezzo importante del mondo mobile. Se ti stai chiedendo come puoi usarlo a tuo vantaggio, continua a leggere la nostra analisi dei vantaggi e degli svantaggi del cloud computing mobile!

Ci fornisce un’enorme quantità di spazio di archiviazione e ci permette di accedere ai nostri dati da qualsiasi parte del mondo con una connessione internet. Questo è stato particolarmente utile per coloro che usano i loro dispositivi mobili per scopi lavorativi o semplicemente vogliono tenere tutte le loro foto in un unico posto.

Basta pensare all’enorme utilità che esso possiede soprtattutto quando si devono migrare dei dati da un telefono all’altro.

Dal mondo mobile il passaggio al mondo a quello di internet in generale è stato breve. Oggi si parla sempre più frequentemente di cloud computing.

Il cloud computing è la fornitura di risorse informatiche su richiesta, dalle applicazioni ai data center, su internet. Il cloud computing è un modello per consentire un accesso di rete conveniente e su richiesta a un pool condiviso di risorse informatiche configurabili (ad esempio, reti, server, storage, applicazioni e servizi) che possono essere rapidamente forniti e rilasciati con il minimo sforzo di gestione o interazione del fornitore di servizi.

Vantaggi del crm in cloud

Abbiamo visto che il cloud CRM è una tecnologia che permette alle organizzazioni di gestire le loro relazioni e interazioni con i clienti attraverso il cloud.

Cediamo più nel dettaglio quali sono i principali vantaggi:

Il CRM nel cloud è facile da implementare

Un CRM basato sul cloud è facile da usare perché è memorizzato sui server del fornitore piuttosto che sulla rete della tua azienda. L’archiviazione dei file, gli aggiornamenti e la sicurezza sono tutti gestiti dal fornitore – il che significa che non devi preoccuparti di fare nulla di tutto ciò da solo. Questo è comodo e poco costoso per le aziende che vogliono portare i loro processi di vendita online senza investire in infrastrutture IT o manodopera.

Il cloud CRM è scalabile

Uno dei vantaggi più attraenti del cloud computing è la scalabilità. Se il tuo business cresce, il tuo CRM cresce con te – il fornitore aumenterà automaticamente la tua capacità di archiviazione e aggiungerà utenti secondo necessità. Potrebbe essere necessario pagare per servizi aggiuntivi man mano che si aumenta, ma questi costi sono tipicamente bassi rispetto all’hosting delle proprie applicazioni software in sede.

Maggiore sicurezza dei dati

Un malinteso comune sulle soluzioni cloud è che sono meno sicure delle soluzioni on-premise. Mentre questo poteva essere vero diversi anni fa, le soluzioni cloud di oggi sono dotate di forti misure di sicurezza per proteggere i dati dei clienti da minacce esterne come i cyberattacchi o le truffe di phishing. Alcuni fornitori di cloud offrono anche l’autenticazione a due fattori per una maggiore sicurezza.

Il futuro del Cloud CRM

Il Cloud CRM è ancora agli inizi, ma sta crescendo rapidamente. Infatti, si prevede che entro il 2020 quasi il 50% di tutte le aziende utilizzeranno una qualche forma di soluzione basata sul cloud per le loro esigenze di gestione delle relazioni con i clienti.

Le aziende devono approfittare di questa tecnologia prima dei loro concorrenti.

Le aziende che non adottano il cloud CRM saranno lasciate indietro mentre lottano per tenere il passo con coloro che abbracciano questo nuovo modo di fare business.

fotocamera-mirrorless Previous post Quali sono le fotocamere mirrorless migliori? Una guida alla scelta