Quali sono le caratteristiche Smart Home o domotiche dei sistemi di sicurezza?

La “casa intelligente” promette un’esperienza futuristica in cui tutto ciò che serve è a portata di mano con un semplice comando vocale, anche quando si è lontani da casa. Esistono alcuni gadget molto interessanti che consentono di sfruttare i vantaggi dell’automazione domestica e molti sono incorporati nei sistemi di sicurezza domestica. Si tratta di campanelli intelligenti, serrature intelligenti, telecamere intelligenti, termostati intelligenti, luci intelligenti e allarmi antifumo intelligenti. Ecco come ciascuno di questi dispositivi di automazione domestica può funzionare con il vostro sistema di sicurezza domestica.

Campanelli e citofoni intelligenti

Uno dei componenti più comuni e incentrati sulla sicurezza di un sistema di sicurezza intelligente sono i campanelli intelligenti. Queste incorporano una piccola telecamera nel pulsante del campanello. Quando qualcuno suona il campanello o si avvicina alla porta, a seconda del sistema, il campanello invia un avviso al telefono e attiva la telecamera, consentendo di vedere un’immagine chiara di chi si trova lì, ovunque ci si trovi. Ecco le caratteristiche da ricercare in un campanello video:

  • Video ad alta risoluzione
  • Rilevamento del movimento
  • Audio bidirezionale

Serrature intelligenti

Le serrature intelligenti sono ottime non solo per la sicurezza ma anche per la comodità, in quanto spesso consentono di rinunciare completamente alle chiavi. Ciò che le rende intelligenti è la capacità di comunicare con lo smartphone tramite Wi-Fi o Bluetooth, consentendo di bloccare e sbloccare la porta da qualsiasi luogo. Molte di esse si bloccano e si sbloccano automaticamente quando rilevano l’avvicinamento del vostro telefono, in modo che possiate andare e venire senza dovervi mai preoccupare se la porta è chiusa a chiave. Tipi di serrature intelligenti e loro funzionamento Esistono diversi stili di serrature intelligenti tra cui scegliere. Il primo è quello più tradizionale, con un tastierino numerico o un touchscreen in cui si inserisce un codice che sblocca la porta. Il secondo tipo di serratura rinuncia completamente al tastierino e allo schermo e si affida a un’applicazione sullo smartphone per gestire le operazioni di blocco e sblocco. Le serrature elettroniche con scansione delle impronte digitali sono meno comuni. Un’ultima cosa da tenere presente quando si sceglie una serratura intelligente è la possibilità di accettare o meno le chiavi. Alcuni si sentono più tranquilli sapendo di avere questa possibilità, ma non tutte le serrature intelligenti dispongono di un alloggiamento per la chiave tradizionale.

Telecamere intelligenti

Le telecamere intelligenti riprendono il concetto di telecamera di sicurezza tradizionale e lo portano a undici. Queste telecamere si collegano alle reti Wi-Fi o cellulari, consentendo di visualizzarle e controllarle a distanza tramite un’applicazione per smartphone. Molte possono anche archiviare le riprese su cloud, eliminando la necessità di una configurazione di archiviazione in loco potenzialmente complicata. Ci sono molte opzioni in questo settore. La scelta inizia col sapere se si vogliono telecamere adatte specialmente agli interni o modelli utilizzabili anche all’esterno. La differenza principale è la costruzione: le telecamere per esterni devono sopravvivere alle intemperie, il che significa che di solito sono più ingombranti e realizzate con materiali più resistenti, come il metallo. Le telecamere da interno possono essere più piccole e discrete, perché non rischiano di essere danneggiate o manomesse. In entrambi i casi, le caratteristiche da ricercare sono l’alta risoluzione, l’ampio campo visivo, il rilevamento del movimento e la registrazione audio. Normalmente includiamo la connettività Wi-Fi tra le caratteristiche essenziali, ma poiché stiamo parlando di telecamere intelligenti, il Wi-Fi è scontato.

Termostati intelligenti

Molti sistemi di sicurezza domestica intelligente includono termostati intelligenti. Questi pratici dispositivi consentono di risparmiare energia, a tutto vantaggio dell’ambiente e del portafoglio. Come altri dispositivi per la casa intelligente, si collegano alla rete Wi-Fi di casa e sono controllati da un’app associata sullo smartphone. L’aspetto interessante di molti di questi termostati è che imparano a conoscere le vostre preferenze climatiche, ad esempio se vi piace che faccia più caldo al mattino, e persino in quali momenti della giornata siete a casa e fuori. Il risultato è che possono lavorare in modo proattivo per mantenere la vostra casa alla temperatura più confortevole senza che dobbiate muovere un dito. E tutto questo con un elevato grado di efficienza, riducendo in alcuni casi il consumo energetico del 30% o più. Come ultimo vantaggio, i termostati intelligenti possono inviare un avviso se la temperatura in casa diventa eccessivamente alta o bassa, il che potrebbe indicare un incendio o un rischio di congelamento delle tubature.

Luci intelligenti

L’illuminazione intelligente combina comodità e sicurezza. Si tratta di lampadine a LED abilitate al Wi-Fi che possono essere controllate da un’applicazione per smartphone. È possibile accendere o spegnere le lampadine – manualmente o in base a un programma -, spegnerle e sceglierne il colore da una gamma apparentemente infinita di tonalità. E tutto questo può essere fatto da qualsiasi luogo. Non dovrete più preoccuparvi se vi siete ricordati di lasciare una luce accesa prima di partire per le vacanze. Ci sono molte scelte valide per l’illuminazione intelligente, ma due delle più popolari sono Philips Hue e LIFX. È possibile acquistare le lampadine singolarmente o in kit di avvio, per una comoda configurazione. Possono sembrare un po’ costose come lampadine, ma tenete presente che sono lampadine a LED, quindi durano molto più a lungo delle lampadine a incandescenza tradizionali. Philips stima che le sue lampadine Hue abbiano una durata media di 15.000 ore.

Allarmi antifumo intelligenti

L’ultima caratteristica domotica comune di un sistema di sicurezza è l’umile allarme antifumo. Questo dispositivo prende il tradizionale allarme antifumo e lo porta nell’era digitale, con la connettività Wi-Fi e la capacità di comunicare e localizzare esattamente la posizione di un incendio. La cosa più bella di questi allarmi è che possono inviare gli avvisi al telefono, in modo da essere informati di eventuali problemi anche quando si è fuori casa. Inoltre, è possibile silenziarli facilmente in caso di falso allarme: chi non ha mai fatto scattare l’allarme fumo almeno una volta mentre cucinava? Tra i migliori di questa categoria ci sono il Nest Protect e il First Alert Onelink. Entrambi rilevano il monossido di carbonio oltre al fumo e avvisano con una voce umana anziché con un tono di allarme stridente. Se avete altre domande sui sistemi di automazione domestica, date un’occhiata alla nostra guida alla domotica.

Previous post Che cos’è la stampa offset e per cosa si utilizza